Turismo-Responsabile.it

Turismo Responsabile e Sostenibile – Informazioni, news, viaggi

Viaggiare in Russia: le cinque città più belle del paese

La Russia, un tempo il più grande e potente membro dell’ex URSS, rimane ancora oggi un paese affascinante da visitare. È un paese di contrasti, dalle grandi spiagge subtropicali alle fredde regioni invernali del nord. L’est può avere meno persone, ma le sue belle città sono tra i luoghi più popolari da visitare in Russia e possono reggere il confronto con l’ovest.

La Russia è ricca di storia ovunque vada un viaggiatore, dalle battaglie feroci alla grande musica classica e alla letteratura. E quasi ovunque i visitatori possono vedere esempi di arte magnifica, non solo nei musei ma anche nelle sue chiese. Ecco quali sono le cinque città più belle da visitare in Russia.

Irkutsk


Capitale di fatto della Siberia orientale, Irkutsk è di gran lunga la fermata più popolare della Ferrovia Transiberiana tra Mosca e l’est. Con il lago Baikal a soli 45 km di distanza, la città è la base migliore per esplorare la costa occidentale del lago.

I viaggiatori che visitano la storica Irkutsk possono essere piacevolmente sorpresi da ciò che trovano: case in legno decorato si trovano accanto agli appartamenti standard sovietici, più ampi viali con poco traffico per una città con più di 500.000 anime. Irkutsk è stato il luogo di molti scontri sanguinosi tra fazioni russe in varie rivoluzioni. E ‘anche servito come luogo di esilio per gli intellettuali, artisti e altri, che può essere il motivo per cui la città ha cinque università. Diverse chiese, tra cui Ascensione Chiesa, e la geologia e musei di storia chiamare Irkutsk casa.

Kazan

Kazan è a volte indicata come l’Istanbul del Volga perché è una città dove si incontrano la cultura europea e asiatica. La capitale del Tatarstan è una bella città dove il campanile della chiesa e i minareti riempiono lo skyline. Conosciuta anche come la terza capitale della Russia, dopo Mosca e San Pietroburgo, i residenti di Kazan godono di uno dei più alti standard di vita in Russia. Da vedere i resti del Cremlino di Kazan che fu distrutto da Ivan il Terribile; la Moschea Kul-Sharif, dal nome di un uomo ucciso per difendere Kazan da Ivan; e Bauman Street, una strada pedonale per lo shopping.

Anello d’Oro

L’Anello d’Oro unisce diverse città fuori Mosca che riempiono i sensi di stupore. Pittoreschi paesaggi di campagna pieni di ciliegi, caratteristici cottage, cupole a forma di cipolla e chiese iconiche che contengono l’arte più antica del paese fanno di questa regione un luogo speciale da visitare. Una delle regioni più antiche della Russia, oggi è molto popolare tra i turisti russi che vogliono vivere un’epoca passata. Il modo tradizionale di vedere le città e le città fa un anello in senso antiorario che inizia e finisce a Mosca: Vladimir, Suzdal, Kostroma, Yaroslavl, Rostov Velikiy, Pereslavl-Zalesskiy e Sergiev Posad. Chiese in pietra bianca, monasteri e fortezze sono solo alcune delle attrazioni da vedere.

San Pietroburgo

La seconda città più grande della Russia può essere conosciuta come Leningrado, ma la maggior parte delle persone si riferiscono ad essa con il suo nome di nascita, San Pietroburgo. Fondata nel 1703 dallo zar Pietro il Grande, San Pietroburgo era una volta la capitale imperiale della Russia; il suo nome fu cambiato in Leningrado nel 1924.

A causa della sua posizione sul fiume Neva, che sfocia nel Golfo di Finlandia e poi nel Mar Baltico, la città è una popolare destinazione di crociere nel nord e uno dei luoghi più popolari da visitare in Russia. Conosciuta come la capitale culturale della Russia, la città vanta una delle più belle collezioni d’arte al mondo all’Hermitage, con chiese che si aggiungono alla magnifica arte della città. Nevsky Prospekt è la famosa via dello shopping e della ristorazione della città.

Mosca


In quanto capitale della Russia, Mosca è la città più importante del paese, ma non solo per motivi politici. Questa città di oltre 12 milioni di abitanti è nota anche per le sue attività artistiche, tra cui il balletto, le sinfonie e l’arte. Le cupole a forma di cipolla delle chiese storiche riempiono lo skyline.

Il maestoso Cremlino e l’imponente Piazza Rossa, una delle piazze più grandi del mondo, sono luoghi da non perdere, così come le statue di Lenin e Stalin, controversi leader del XX secolo. Un’ulteriore prova che il passato di Mosca non è sempre stato pulito e frizzante si può vedere nei musei dei Gulag e della Guerra Fredda.

Andrea B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto